Stati Uniti, le chicche luxury di Marriott Bonvoy per il ritorno dei viaggiatori europei

03/11/2021
08:47
 

Gli Stati Uniti riaprono ai viaggiatori internazionali e gli hotel Marriott Bonvoy attendono i turisti europei.

Dopo l'annuncio della rimozione del travel ban, secondo i dati raccolti da Marriott International, le prenotazioni dal Vecchio Continente in direzione Usa sono cresciute del 16% rispetto alle prime due settimane di ottobre. Così, il gruppo alberghiero ha in serbo diverse novità.

Per chi desidera provare esperienze uniche fuori dai soliti itinerari c'è il W Nashville: 286 camere e 60 suite con un bar Living Room che richiama la leggendaria scena musicale della città.

Particolari sono anche l'Hotel EMC2, Autograph Collection di Chicago, caratterizzato da una selezione culinaria eclettica, e l'Austin Marriott Downtown, hotel di nuova apertura con 613 camere, un'anima texana e un design innovativo.

Gli amanti del lusso e della cultura possono optare per il The St. Regis New York nel cuore di Manhattan, all'angolo tra la Fifth Avenue e la 55th Street, nonché luogo di nascita dell'iconico Bloody Mary; o per il The Guild Hotel, San Diego, A Tribute Portfolio Hotel, rivisitazione dell'edificio dei servizi armati con una ricca storia Ymca.

Infine, chi cerca relax e benessere può concedersi una fuga tra i canyon dell'Arizona al The Ritz-Carlton, Dove Mountain di Tucson, un rifugio tranquillo che propone una raffinata spa, tre campi da golf e oltre 40 km di spettacolari sentieri escursionistici.

Gaia Guarino


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook