IHG sbarca a Venezia con il brand Indigo Hotels

08/05/2019
10:56
Leggi anche: ihg

HNH Hospitality ha scelto IHG InterContinental Hotels Group e il suo brand Hotel Indigo come insegna per l’Hotel Sant’Elena di Venezia, che riapre completamente ristrutturato con il nuovo nome di Hotel Indigo Venice - Sant’Elena.

Pubblicità

La struttura sorge nell’oasi dei Giardini della Biennale, vicino al Parco delle Rimembranze e alla chiesa gotica di Sant’Elena. Un contesto artisticamente e storicamente rilevante, che ha guidato gli architetti nel progetto di trasformazione. Il restyling, infatti, coniuga design contemporaneo a elementi che testimoniano il forte legame tra Venezia e la cultura bizantina.

"Un contesto unico"
"Iniziamo questa nuova avventura nel centro storico di Venezia - dichiara Luca Boccato, ceo di HNH Hospitality -. L’Hotel
Indigo Venice Sant’Elena è il primo hotel IHG della città lagunare ed è stato scelto per l’attenzione rivolta al contesto storico e culturale nel quale la struttura è inserita".

L’hotel si sviluppa su 5 piani e dispone di 75 camere completamente rivisitate. Al piano terra si trova l’accueil, da cui si accede direttamente all’area Food & Beverage con un lounge bar e il Savor Restaurant Bar & Garden, le cui vetrate si affacciano direttamente sul cortile interno, nel chiostro del convento originario: una location unica nel suo genere, a Venezia.

Boutique hotel, segmento in crescita
"Abbiamo visto che c'è una grande richiesta di design hotel nel mercato del Sud Europa - commenta Eric Viale, Managing Director, Southern Europe di IHG -. La forte crescita delle nuove aperture e la pipeline del nostro marchio Hotel Indigo riflette l'andamento positivo di tutto il segmento dei boutique hotel, che è tra quelli a più rapida crescita".

Non ci sono due Hotel Indigo identici tra loro: ognuno è progettato per riflettere in modo univoco la cultura locale, il carattere e la storia dell'area che lo circonda.

Leggi anche: ihg

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook