Il Veneto mantiene il primato, ma scende il reddito delle imprese

14/02/2013
11:31
Leggi anche: Veneto

Sono state 62,3 milioni le presenze in Veneto nel 2012, con uno share di stranieri che sfiora il 65 per cento. Un bilancio che mantiene la regione al primo posto nell'inbound nazionale, dal momento che il Veneto registra un pernottamento ogni sei in Italia.

Pubblicità

Numeri soddisfacenti, ma che registrano un lieve calo rispetto al 2011 e confermano la pesante crisi economica, che si riflette sulla capacità di spesa delle famiglie.

Infatti il dato positivo degli arrivi è ottenuto grazie al turismo straniero, mentre quello nazionale è crollato, soprattutto nella seconda metà dell'anno, con una diminuzione complessiva dell’8,7 per cento sulle presenze e del 2,9 per cento in termini di arrivi.

Inoltre per mantenere la clientela, soprattutto quella più affezionata come la tedesca - che rappresenta da sola il 22,4 per cento di tutti i pernottamenti e che è aumentata dell’1,9 per cento in arrivi e del 2,6 per cento in pernottamenti - i prezzi sono stati calmierati, con riflessi sul reddito delle imprese.

Leggi anche: Veneto

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook