Turismo in Austria, i mercati emergenti si fanno spazio

di Stefania Galvan
01/12/2011
08:00
Leggi anche: Vienna, Cina, Austria, Ice
Pubblicità

Aumenta lo share dei mercati emergenti per l'inbound in Austria. Secondo i dati diffusi dall'Ente nazionale del turismo nel periodo gennaio-settembre 2011 si è registrato un forte aumento degli arrivi da Russia, Cina e India. Dal primo Paese sono giunti 311.200 visitatori, pari al 32% in più rispetto ai primi nove mesi del 2010. Dalla Cina gli arrivi sono stati 204mila, a più 46%, mentre dall'India hanno scelto una vacanza in Austria 74.800 turisti, il 43% in più rispetto all'analogo periodo 2010. Secondo quanto riportato dalla sede Ice di Vienna, nella stagione invernale 2010-2011 al primo posto tra i turisti stranieri giunti in Austria si sono classificati i tedeschi con una quota del 33,1%, seguiti da olandesi (6,2%), svizzeri (3%), italiani (2,8%) e britannici (2,5%).

Leggi anche: Vienna, Cina, Austria, Ice

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook