Spesometro, le associazioni chiedono una proroga

di cristina Peroglio
20/12/2011
11:37
Pubblicità

Una proroga per dare maggiore respiro alle aziende. Questa la richiesta delle associazioni come Unagarco che ha avanzato l'ipotesi di una proroga per la scadenza delle operazioni Iva relative al 2010, ovvero il procedimento ribattezzato 'spesometro'. È il presidente Raffaele Marcello a spiegare che "al di là delle opinioni sulla validità o meno dello strumento, esistono delle difficoltà obiettive dei professionisti e delle aziende in vista della scadenza". Il termine è fissato infatti per il 2 gennaio, scadenza che metterebbe nelle curve le aziende, considerato il periodo fitto di incombenze fiscali. Unagarco ha così richiesto un termine unico per società di leasing e operatori, fissato al 31 gennaio. Ad oggi però, l'agenzia delle Entrate conferma la scadenza del 2 gennaio e sottolinea che il primo invio riguarderà un numero limitato di transazioni. 


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook