Viaggi, come entrare negli Stati Uniti:
la prima bozza delle regole allo studio

26/10/2021
09:50
 

Vaccini, test e tamponi: in vista dell’apertura dei confini degli Stati Uniti, arriva dagli States la prima bozza sulle regole che potrebbero entrare in vigore dal prossimo 8 novembre.

Pubblicità

Le misure elimineranno i divieti per i visitatori in arrivo da 33 Paesi, come riporta travelpulse.com, tra cui anche l’Italia. Ma il punto fondamentale saranno i vaccini: le frontiere saranno aperte infatti solo ai viaggiatori immunizzati (oltre che per i cittadini e gli immigrati statunitensi) che sono in grado di esibire prove documentate del loro stato di vaccinazione. Sarebbero tuttavia esclusi da questo obbligo i viaggiatori di età inferiore ai 18 anni.

Bisogna anche precisare che gli States accetteranno ogni vaccino autorizzato per l’uso negli Stati Uniti o approvato dall’Oms; saranno valide inoltre anche le dosi miste.

I tamponi
Oltre alla vaccinazione, comunque, chi entra negli Stati Uniti dovrà anche esibire un test Covid-19 negativo, effettuato non più di 72 ore prima della partenza; questo requisito, al contrario di quanto avviene per la vaccinazione, è indipendente dalla cittadinanza e si applica anche ai cittadini a stelle e strisce e ai residenti negli Stati Uniti, se vaccinati. I cittadini e i residenti non vaccinati, invece dovranno eseguire il test non più di 24 ore prima dell’imbarco.

Una delle novità sarà anche il sistema di tracciamento, che coinvolgerà anche le compagnie aeree, le quali raccoglieranno i dati di contatto.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook