Servizi ancillary, compagnie aeree e gds firmano i primi contratti

26/09/2012
15:05
Leggi anche: Travelport, gds, sabre, Amadeus

Patto tra compagnie aeree e gds sui servizi ancillary.  

Pubblicità

Dopo anni di litigi, i vettori stanno ora iniziando a commercializzare i servizi accessori anche attraverso i sistemi di distribuzione globale.

Nei giorni scorsi Sabre ha fatto sapere che Air France-Klm ha firmato un accordo per offrire i propri servizi ausiliari con il gds in tutto il mondo, inclusi gli Stati Uniti. Oltre al vettore franco-olandese il nuovo portfolio Sabre si dovrebbe arricchire, tra circa due mesi, del servizio Choice Seats di Us Airways.  
Travelport, dal canto suo, ha riferito di un'intesa con Qantas a livello mondiale per mettere a disposizione degli utenti Galileo, Worldspan e Apollo i suoi servizi ancillary, tra cui la prenotazione dei posti nelle classi premium. Nel quarto trimestre dell'anno sarà la volta di Delta Air Lines, che con Travelport renderà prenotabili i posti in Economy Comfort.

United Airlines sta lavorando con i gds per trovare il modo di vendere  i sedili di Economy Plus attraverso i loro sistemi, limitando, però, la funzione alle sole classi premium.

Sabre sostiene, intanto, di avere quasi in tasca i servizi ancillary di una dozzina di vettori internazionali, mentre, a giugno scorso, Amadeus vendeva già i servizi ausiliari di sei vettori su 15 mercati europei: Air France, Klm, Iberia, Finnair, Qantas e Corsairfly. Ora il suo obiettivo è vendere i servizi accessori di 20 compagnie aeree tramite agenzie di viaggi in 32 mercati entro la fine di quest'anno. I mercati in questione rappresentano l'80 per cento delle prenotazioni tramite il gds.

Leggi anche: Travelport, gds, sabre, Amadeus

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook