Una risposta di libertà: il boom dei viaggi in barca per l’alta gamma

25/06/2021
08:00
 

Un modo per toccare con mano la libertà assoluta che quest'estate, dopo oltre un anno di clausura forzata, assume un sapore ancora più intenso, tanto da spingere anche chi non ha mai navigato a voler provare l'ebbrezza del contatto diretto con gli elementi della natura, in un tutt'uno con la barca. Se poi il portafoglio non è un problema il gioco è fatto: innumerevoli hotel di lusso galleggianti accolgono i big spender per portarli in giro tra le marine più esclusive del Mediterraneo. E le prenotazioni si impennano, soprattutto da parte degli italiani, ma non solo: "Prima il 90 per cento della clientela era internazionale - spiega Simone Morelli (nella foto), fondatore di NSS Group (140 imbarcazioni in flotta) - ora la situazione si è invertita e gli italiani prevalgono anche se, grazie alla riapertura del Paese, ultimamente si stanno sbloccando le prenotazioni dei tedeschi, degli svizzeri e anche degli americani".

Prosegue sulla Digital edition di TTG Luxury a questo link


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook