Apre il 2 agosto l’attesissimo Aman New York sulla Fifth Avenue

13/05/2022
10:37
 

È arrivata la data di apertura per l’attesissimo Aman New York. L’hotel, che fa parte della monumentale trasformazione dell’iconico Crown Building a Manhattan, accoglierà i primi ospiti a partire dal 2 agosto 2022.

La struttura, che promette di essere il nuovo santuario del benessere sulla Fifth Avenue, metterà a disposizione 83 suite e 22 residenze brandizzate ed è il secondo resort urbano del marchio, dopo quello di Tokyo.

L’ingresso di Aman New York è collocato al 14° piano del Crown Building, dove un atrio a doppia altezza progettato da Jean Michel Gathy di Denniston infonde un senso di grandiosità. I ristoranti includono Arva, il ristorante italiano di Aman, e Nama, l'interpretazione della tradizione culinaria washoku giapponese, che presenta un bancone in legno Hinoki per una cucina raffinata in stile omakase, insieme a una Wine Library, il tutto collegato da una terrazza con giardino avvolgente.

Parti comuni e spa
Dotato di piscine contornate di focolari, lo spazio esterno di 650 metri quadrati ha un tetto in vetro retrattile che consente l'accesso tutto l'anno. Inoltre, un esclusivo Jazz Club offre esibizioni dal vivo di livello mondiale, reinventando un'esperienza classica di New York e fungendo da luogo di ritrovo notturno.

Inoltre, una Aman Spa si estende su tre piani (2.300 metri quadrati) e porta la filosofia del benessere di Aman nell'emisfero occidentale, con una gamma completa di strutture che si articolano intorno a una piscina coperta di 20 metri fiancheggiata da focolari e lettini e illuminata dal bagliore di magnifiche installazioni di luci in rame. Per coloro che cercano un'esperienza di benessere dedicata, due vaste Spa House comprendono sale per trattamenti doppi, sale Banya e Hammam e terrazze private all'aperto con piscine calde e fredde, lettini da giorno e caminetti. Disponibili per uso privato, le Spa Houses sono paragonabili a quelle dei più remoti retreat di Aman e introducono un concetto totalmente nuovo in città.  

Camere e suite
Ideali sia per i viaggiatori d'affari sia per i turisti, le 83 suite dell'hotel sono tra le più grandi di New York e si ispirano all'architettura delle proprietà di Aman nel sud-est asiatico. Ogni suite offre anche un caminetto funzionante, bagni di grandi dimensioni con vasche da bagno ovali, docce a pioggia in marmo e doppio lavabo.  

Sull'11° e 12° piano dell'edificio, 11 Grand Suite possono essere configurate con camere da letto aggiuntive per creare spazi a misura di famiglia, mentre due Aman Suites offrono viste sulla 57th Street e Fifth Avenue, soggiorno e zona pranzo con tavoli per sei, angolo cottura con posti a sedere e ampie cabine armadio. In un ulteriore cenno alle radici del marchio, ogni suite presenta anche un murale su larga scala dell'artista giapponese contemporaneo Ryoko Adachi e ispirato al capolavoro del XV secolo Pine Trees (Shōrin-zu byōbu) di Hasegawa Tōhaku.

“Dopo il successo del pluripremiato Aman Tokyo, la nostra strategia per portare lo stile di vita Aman nelle destinazioni urbane continua rapidamente – dice Vlad Doronin, presidente e ceo di Aman -. Aman New York segna il nostro più grande investimento in un'unica destinazione fino ad oggi. L'hotel introduce un concept completamente nuovo in città attraverso servizi ampi e impareggiabili, che spingono il marchio in avanti, offrendo un'esperienza senza eguali".

Aman New York si unisce ad Amangani nel Wyoming e ad Amangiri nello Utah come terza destinazione del marchio negli Stati Uniti; il trio sarà presto accompagnato da Aman Miami (2024).


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook